English (United Kingdom)Italian - Italy

Voci dal mondo con Wanted Cinema

The are no translations available

Presentato oggi 22 febbraio a Milano il listino della casa di distribuzione nata nel 2014
con 9 documentari fino a giugno 2017

 

Dall’immigrazione e razzismo in Usa a quali insetti mangeremo nel prossimo futuro; dai protagonisti del Movimento 5 Stelle in Italia visti dagli occhi di una regista danese ai Laibach, il primo gruppo musicale europeo che ha suonato in Corea del Nord; dal tour cubano e latino dei Rolling Stones fino alla delocalizzazione dell’imprenditore Bernard Arnault e ai talenti made in Italy Enrico Rava e Massimo Bottura.

Sono alcuni dei protagonisti e dei contenuti dei 9 documentari che Wanted Cinema, società di distribuzione fondata nel 2014, porterà nei cinema italiani fino a giugno 2017, presentati questa mattina a Milano al cineWanted di Via Tertulliano, 68 (c/o lo spazio Avirex).

Il listino, presentato da Anastasia Plazzotta, intreccia opere prime e internazionali, testimoni di uno nuovo cinema resistente e audace, apprezzato all’estero e che, grazie a Wanted Cinema, raggiunge il pubblico italiano. Il catalogo di titoli declina una pluralità di generi e una ampiezza di contenuti oltre a una frastagliata geografia ambientale e punteggiatura sociale.

Tra i titoli proposti: “I Am Not Your Negro” di Raoul Peck (nei cinema il 21 marzo con Feltrinelli Real Cinema in occasione della Giornata mondiale contro il razzismo), premio del pubblico nella sezione Panorama della 67° Berlinale e candidato agli Oscar. Il documentario, con la voce narrante di Samuel L. Jackson, affronta la questione razziale negli Stati Uniti attraverso le parole dell’ultimo progetto incompiuto dello scrittore statunitense James Baldwin. Sarà il film di apertura del 27° Festival del Cinema Africano, d’Asia e America Latina, in anteprima italiana, lunedì 20 marzo,  ore 20.30, all’Auditorium San Fedele di Milano alla presenza del regista. E poi “Enrico Rava. Note necessarie” di Monica Affatato (in tour nelle sale dal 28 febbraio), ritratto intimo e musicale del geniale e innovativo musicista.

E ancora “Tutti a casa” di Lise Birk Pedersen, uno sguardo unico ed inedito del Movimento 5 stelle raccontato da una regista danese che ha avuto accesso esclusivo a riunioni e incontri con Beppe Grillo. Il documentario sarà presentato in prima italiana al festival Le Voci dell’Inchiesta di Pordenone dal 5 al 9 aprile e successivamente uscirà nei cinema.

Trai i titoli di Wanted anche “Merci Patron” di François Ruffin (al cinema dal 4 maggio) il documentario campione d’incassi in Francia che mostra, anche con humor, le conseguenze della delocalizzazione delle aziende seguendo il milionario Bernard Aurnault, ceo dell’azienda leader del lusso LVMH. Anche il presente documentario sarà proiettato in anteprima a Pordenone al festival Le Voci dell’Inchiesta.

Dal 10 aprile Wanted invita gli spettatori al cinema sulle note di “Rolling Stone Olè Olè Olè” di Paul Dugdale, road movie che segue la band di Jagger durante il tour che, nel 2016, l’ha portata in dieci città dell’America Latina: un vero e proprio inno al potere rivoluzionario del rock.

Attualmente in circolazione nelle sale “Il Refettorio. Miracolo a Milano” di Peter Svatek che racconta il progetto di Massimo Bottura che per l’Expo 2015 ha invitato 60 dei suoi colleghi internazionali ad unirsi a lui e trasformare il cibo destinato ai cassonetti in piatti nutrienti e deliziosi.

Presentati anche altri titoli in catalogo, la cui data di uscita è in definizione: “Bugs” di Andreas Johnsen che si interroga su cosa mangeremo nel futuro e quali insetti ci saranno sulla tavola delle nuove generazioni; Weiner” di Josh di Kriegman, Elyse Steinberg (Usa, 2016) sulla controversa figura di Anthony Weiner, il politico statunitense il cui nome è ormai indissolubilmente legato agli scandali a sfondo sessuale di cui è stato protagonista e che hanno portato alla crisi con la moglie Huma Abedin, la più fidata consigliera di Hillary Clinton; “Liberation Day” di Ugis Olte e Morten Traavik sui Laibach, il primo e unico gruppo musicale europeo che si è esibito in Corea del Nord; Richard Linklater – dream is destiny, film che traccia il percorso artistico di uno dei registi americani più innovativi e indipendenti.

Nell’occasione è stata presentata per la prima volta la nuova sigla animata di Wanted Cinema realizzata da Jonas Hjelte, con il compositore Massimo Moretti e la musica eseguita da MG_INC Duo.


WANTED Wanted Cinema è una società di distribuzione fondata nel 2014. Ha un catalogo di oltre 80 titoli, tra film e documentari, molti dei quali vincitori di festival nazionali e internazionali. In meno di due anni ha lavorato con circa 350 realtà differenti tra sale, festival, rassegne e altro, con una stima di circa 20.000 presenze. Nel 2016 ha partecipato a un bando di crowdfunding del Comune di Milano ed è stata scelta tra le realtà che sono meritevoli di essere supportate per il progetto #Iwant Cinewall che ha la finalità di coniugare cultura e impegno sociale. La campagna è stata vincente e ha visto la realizzazione del cineWanted, realtà finalizzata a promuovere un’idea di cinema nuovo e socialmente impegnato. La sede temporanea è in via Tertulliano, 68 a Milano.

 

Ultimi titoli distribuiti: David Lynch – the art life, A German Life – la segretaria di Goebbels, La primavera di Christine, Mr.Gaga, Esltree1976, Un ultimo tango, Mapplethorpe, Paco de Lucia – la busqueda.

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti il miglior servizio possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla nostra Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information