English (United Kingdom)Italian - Italy

News

In questa sezione troverete tutte le news dal mondo Cinecult.

Cosa resta dell’EXPO? Massimo Bottura e gli chef dal mondo a servizio della solidarietà

Il Refettorio: miracolo a Milano. Un progetto di Massimo Bottura

Anteprima nazionale al cineWanted

In anteprima nazionale dal 31 dicembre al cineWanted di Via Tertulliano, 68 a Milano Il Refettorio: miracolo a Milano. Un progetto di Massimo Bottura di Peter Svatek, film documentario sul sogno dello chef Bottura, la cui Osteria Francescana è il miglior ristorante del mondo nel 2016.

Per l’EXPO2015, Bottura ha invitato 60 dei suoi colleghi internazionali ad unirsi a lui e trasformare il cibo destinato ai cassonetti in piatti nutrienti e deliziosi.

Il Refettorio Ambrosiano ha ospitato un esperimento sociale unico, che ha unito due mondi differenti: l’alta cucina con i migliori chef e i senzatetto di Milano.

Decorato dai migliori artisti e artigiani, il Refettorio è diventato un luogo di comunità e incontro e ha nutrito molti senzatetto, rifugiati dall’Africa e dal Medio oriente, parte dei migranti dell’Europa in crisi.

Oltre all'importante aspetto del cibo, il documentario mostra le storie degli ospiti anche con interviste agli chef (da Jeremy Charles a Ferran Adrià, da René Redzepi a John Higgins), facendosi propulsore del forte messaggio sociale contro l’enorme impatto ambientale dello spreco del cibo.

Foto Trailer

Leggi tutto...

Buone feste

Che sia un Natale ricco di cinema: auguri da Lo Scrittoio

Il Natale di cineWanted:inclusivo, diverso e a portata di tutti!

Promozioni, degustazioni e tre anteprime assolute sotto l’albero

Una settimana prenatalizia inclusiva e a portata di tutti aspetta i milanesi al cineWanted: in attesa del Capodanno, dal 17 dicembre al 26 dicembre proiezioni, degustazioni, speciali sconti e promozioni.

Ingresso gratuito per bambini fino ai 14 anni, biglietto a metà prezzo per i single e nei giorni del 24 e 25 the pomeridiano e, per le proiezioni serali, calice di prosecco e succo di frutta per i bimbi.

Il regalo più grande sono tre anteprime, a riprova dello spirito che è all’origine di cineWanted: creare uno spazio che non c’è, un cinema per tutti, diverso, curioso, ricercato e di ricerca, che lega alla visione e all’intrattenimento riflessioni e sguardo critico.

Si parte con Nannerl, la sorella di Mozart (dal 17/12), film per famiglie e appassionati di musica classica, storia romanzata della sorella di Mozart che mette in luce il dramma di una ragazza divisa tra sogni e famiglia, offrendo uno scorcio veritiero sulla condizione femminile nel Settecento. Segue l’imperdibile Harold e Lillian: una storia d’amore a Hollywood, (dal 21/12) film documentario sulla storia d’amore del “cuore di Hollywood” tra Harold e Lillian Michelson, coppia nella vita che ha lavorato a centinaia di film icona durante gli anni d’oro di Hollywood tra cui I dieci comandamenti, Gli uccelli, Chi ha paura di Virginia Woolf?, Il laureato, Scarface, Full metal Jacket, Star Trek.

E, da giovedì 22 uscita in esclusiva al cineWanted, La primavera di Christine, film di fiction basato sul romanzo di Christine Nöstlinger e ambientato nella Vienna del 1945 che mostra la guerra attraverso gli occhi di Christine, bambina di nove anni che non sa cosa significhi vivere in tempo di pace.

Gli altri titoli: Don’t Blink. Robert Frank sul fotografo vivente più rivoluzionario; Mapplethorpe; Vaxxed – il film che non vogliono che tu veda sul controverso vaccino trivalente MPR; Jheronimus Bosch – unto dal diavolo; Mr.Gaga – anima e corpo di un genio della danza; Elstree1976 sul dietro le quinte delle comparse di Star Wars; Ritmo Sbilenco, un filmino su Elio e le Storie Tese.

Leggi tutto...

La primavera di Christine

La primavera di Christine di Mirjam Unger, dal romanzo di Christine Nostlinger

Dal 13 dicembre al cinema con Wanted e nel 2017 un progetto educational

Sinossi

Vienna 1945: la polveriera della Guerra e l’occupazione dell’Armata Rossa osservati dallo sguardo innocente di Christine, una bambina di nove anni.  Christine non sa cosa significhi vivere in tempo di pace, così come i bambini europei di oggi non conoscono gli orrori della guerra. In una città bombardata, senza soldi, Christine e la sua famiglia si trasferiscono in una vecchia villa alla periferia di Vienna. Adesso hanno un tetto sulla testa, ma niente di più.

Dopo la resa dell’esercito tedesco, i soldati russi hanno in mano la città e i viennesi sono in preda al terrore. Tutti, tranne Christine.

Pressbook

Foto

Enrico Rava. Note necessrie

CINEFONIE e PIERROT E LA ROSA,
MUSEO NAZIONALE DEL CINEMA, FILM COMMISSION TORINO PIEMONTE
IN COLLABORAZIONE CON SEEYOUSOUND E JAZZ RE FOUND
presentano

ENRICO RAVA. NOTE NECESSARIE

Il film documentario di Monica Affatato sul trombettista italiano più celebre

al mondo in anteprima a Torino l’11 Dicembre

Cinema Massimo, ore 20.30

Prima della proiezione del film Enrico Rava regalerà al pubblico un breve set insieme al chitarrista Roberto Cecchetto. Presente la regista Monica Affatato

"Quando ero ragazzino l’idea di fare il musicista di Jazz
era come voler fare il cowboy”
Enrico Rava

Verrà presentato in anteprima a Torino, città dove è nata la carriera dell’artista e lo stesso film, Enrico Rava. Note necessarie in uscita con Wanted Cinema a gennaio 2017 - diretto dalla regista torinese Monica Affatato.

Appuntamento domenica 11 dicembre alle ore 20.30 al Cinema Massimo Uno (ingresso 5€, prevendita dal 6 dicembre sul sito www.cinemamassimotorino.it).

Introduce la proiezione Paolo Manera, direttore della Film Commission Torino Piemonte.

Un’icona della musica italiana nel mondo, Enrico Rava: geniale e innovativo musicista, la sua vita corrisponde a un importante pezzo di storia del jazz e della musica in generale.

Un lavoro importante per la regista, che torna a narrare per immagini il mondo della mu­sica, dopo l’incursione nel combattivo mondo musicale di Demetrio Stratos attraverso "La voce Stratos".

Da Torino a New York, da Buenos Aires ad Atlanta, Enrico Rava ha plasmato il jazz con­temporaneo degli ultimi cinquant'anni.

Nel documentario, assieme a colleghi e amici, Rava ripercorre la sua vita salvata e mo­dellata dall'incontro con la musica.

 

Leggi tutto...

Altri articoli...

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per offrirti il miglior servizio possibile. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati dal sito ed eventualmente disabilitarli, accedi alla nostra Cookie Policy.

Accetto i cookies da questo sito.

EU Cookie Directive Module Information